Come la maggior parte dei social network, Instagram è una potente piattaforma pubblicitaria che può essere utilizzata per generare un reddito davvero interessante.

Sono passati solo otto anni da quando Instagram è stato presentato per la prima volta al pubblico e, in poco tempo, le storie di persone che sono riuscite a far fruttare i loro profili tramite questo social network hanno iniziato a crescere in maniera sostenuta.

instagram google trends

Il Trend delle ricerche della parola Instagram ha subito una crescita praticamente esponenziale negli ultimi anni

Nel 2017 (giusto per fare un esempio), un’ex logopedista dell’NHS dello Yorkshire ha guadagnato 120.000 £ pubblicando foto di lifestyle sul suo account Instagram.

Il punto è: come è possibile guadagnare semplicemente pubblicando delle foto?

E’ importante sapere che molte aziende di tutto il mondo sono disposte ad offrire cifre sostanziose per la sponsorizzazione dei propri prodotti tramite la diffuse di foto su Instagram.

Naturalmente, per guadagnare denaro su Instagram è necessario avere una strategia ben determinata e di forte impatto; in questo articolo vedremo quali sono i metodi più efficace per guadagnare con Instagram nel 2020.

Guadagnare con Instagram: Da dove cominciare

Prima di tutto, occorre precisare che, per avere un buon riscontro economico da Instagram, è importante avere ben chiara la strategia da adottare e non lesinare tempo e voglia.

Il successo accade raramente dall’oggi al domani, semplicemente perché richiede sforzo, dedizione, perseveranza e soprattutto capacità di gestione.

La “fortuna” di ogni Instagrammer di successo, infatti, proviene sostanzialmente dal numero dei suoi followers, dato che i profili con centinaia di migliaia di “seguaci” forniscono accesso a un enorme mercato.

La crescita organica dei followers è direttamente correlata alla diffusione dei post che si pubblicano sul proprio profilo.

Stai cercando followers per il tuo account Instagram? Prova il nostro servizio che ti porta esclusivamente followers reali ed italiani. Scopri i nostri pacchetti, si parte da soli 4,49€ !

Esistono molti modi per espandere la diffusione dei post, ma quelli che davvero possono rappresentare la chiave di volta in una strategia di guadagno su Instagram sono quelli unici ed autentici.

Partiamo con il dire che, per poter guadagnare seriamente con Instagram sarà necessario avere almeno tremila followers fedeli, che si fidano delle nostre opinioni e che pensano che i nostri post offrano qualcosa di nuovo e credibile.

L’abilità di persuadere i followers ad acquistare i servizi o i prodotti offerti si chiama influenza e, per diventare un potente influencer di Instagram, è necessario essere una persona persuasiva.

Anche se non si hanno cinque o diecimila followers sul proprio account Instagram, il nostro profilo potrebbe essere interessante per le aziende disposte a offrirci una sponsorizzazione se la nostra presenza sui social media è abbastanza forte da ispirare gli altri ad agire.

L’interazione con i followers su Instagram è più importante del semplice numero di persone che seguono il proprio account personale.

Se non si ricevono likes o commenti dai propri seguaci, è difficile invogliarli ad acquistare un prodotto da noi suggerito.

Pubblicare foto sponsorizzate

Il metodo forse più diffuso, come già accennato in precedenza, per guadagnare su Instagram nel 2020 è quello di dedicarsi alla pubblicazione di foto sponsorizzate.

Il numero di aziende che cercano persone interessate ai propri prodotti o servizi è sempre crescente e l’attività di pubblicazione di materiale fotografico attraverso i social che rimanda a ciò che viene prodotto da queste realtà è uno dei servizi marketing più richiesti e retribuiti.

Naturalmente, come abbiamo già sottolineato, per essere appetibili per le aziende è necessario soddisfare alcuni requisiti, tra cui:

  • Target mirato
  • Numero di followers (non meno di 3000)
  • Percentuale di interazione sufficiente

A questo punto, si pone un’altra domanda: se il mio profilo soddisfa tali requisiti, come faccio a mettermi in contatto con aziende italiane (e non) che desiderino pagarmi per offrire contenuti sponsorizzati?

Nel nostro Paese esistono due importanti realtà online che svolgono una sorta di servizio di intermediazione: BuzZoole e adMingle.

Buzzoole

buzzoole

Tra i due, Buzzoole è sicuramente il più noto, anche perché al suo interno è possibile trovare marchi molto famosi come Citroen e il più conosciuto e vanta numerose campagne di brand famosi come Canon, Samsung e Enel.

Questo interessante sistema permette di targettizzare i possibili partners in base alla tipologia di followers che seguono un determinato profilo.

Per chi si aspetta denaro in cambio di post sponsorizzati reperiti tramite Buzzoole, però, è necessario sapere una cosa : questo portale non paga direttamente per la sponsorizzazione ma fornisce crediti per ogni campagna intrapresa e portata a termine, crediti che possono essere convertiti in un buono o in una gift card spendibile su Amazon.

adMingle

adMinglePer quanto riguarda adMingle, si tratta di un’altra piattaforma che consente alle Aziende di entrare in contatto con gli Instagrammer (e viceversa) simile a Buzzoole ma che, a differenza di quest’ultima, permette di guadagnare soldi veri.

Per poter usufruire del servizio offerto da adMingle, è necessario iscriversi sul sito ufficiale (https://www.admingle.it/) e candidarsi per una campagna. Una volta ricevuta l’approvazione, è necessario seguire le indicazioni fornite dall’azienda e procedere con la pubblicazione di materiale sponsorizzato sui social.

Vendere Shoutouts

Se vogliamo trovare una traduzione italiana abbastanza calzante di questo termine inglese, possiamo utilizzare la parola “Riconoscimento”.

Questa pratica, funziona più o meno nel seguente modo: lo shoutout di Instagram è la promozione di un utente da parte di un altro utente tramite il proprio account instagram.

Per farla breve, un utente “X” crea un post o una storia che contiene una foto o una menzione di un utente “Y”.

Nel caso si tratti di una acquisizione commerciale, il post dell’utente “X” potrebbe contenere una foto o un video di un prodotto o servizio specifico che l’utente “Y” vuole vendere.

shoutcart

Per quanto riguarda i possibili guadagni, le vendite di Shoutouts su Instagram partono da 5 per arrivare a migliaia di euro.

Shoutcart è un marketplace online dove è possibile reperire influencers con molti followers che comprano o vendono shoutouts.

Per utilizzare la piattaforma, basta iscriversi a Shoutouts e inserire le informazioni relative al proprio profilo Instagram.

Se si decide di avvicinarsi al mondo degli Shoutouts è importante avere una base di followers che sia almeno di 10000 unità.

Vendita indiretta

Un’altra opzione che può garantire guadagni importanti con Instagram è quella che prevede la vendita indiretta di prodotti del proprio ecommerce.

Si tratta di un metodo che richiede un particolare investimento di tempo e risorse ma che, a lungo termine, può rivelarsi estremamente redditizio.

Il modo migliore per procedere è quello di scegliere una nicchia particolare di un prodotto e aprire un ecommerce che ne consenta la vendita; dopodiché, si procede con la creazione di un account su Instagram dove si pubblicheranno foto di alta qualità sui prodotti che si desidera pubblicizzare. E’ possibile, in questo caso, affidarsi anche alle promozioni offerte da Facebook Ads per diffondere in maniera più efficace il messaggio pubblicitario.

Stai cercando followers per il tuo account Instagram? Prova il nostro servizio che ti porta esclusivamente followers reali ed italiani. Scopri i nostri pacchetti, si parte da soli 4,49€ !